sabato, 15 Giugno 2024
HomeMondo NapoliQuestione Napoli-Bari, parla il figlio di ADL, Luigi De Laurentiis: "Divieto di...

Questione Napoli-Bari, parla il figlio di ADL, Luigi De Laurentiis: “Divieto di multiproprietà non è giusto!”

Un anno quasi perfetto per la famiglia De Laurentiis nell’ambito del calcio.

- Advertisement -

Il Bari, gestito da Luigi De Laurentiis, figlio di ADL, ha stravinto il proprio campionato conquistando la promozione in Serie B.

Il Napoli di Aurelio invece, si sta giocando lo scudetto con le due milanesi a poche giornate dalla fine.

Eppure tutto questo svanirà perché, la famiglia De Laurentiis, ha due anni per decidere quale delle due società vendere e quale tenere. Il tutto a causa del divieto di multiproprietà che vige nel calcio italiano.

Sulla questione si è espresso proprio Luigi De Laurentiis, ora presidente del Bari:

- Advertisement -

Dopo 4 lunghi anni stiamo ritrovando le categorie giuste per una piazza così importante come Bari. La regola delle doppie proprietà? Una regola ingiusta. Cambiare le regole in corso non lo trovo giusto perché abbiamo investito tanto in 4 anni ed in B continueremo a farlo“.

Poi una battuta anche sul Napoli:

Scudetto degli azzurri? Mio padre vuole arrivare fino in fondo, tutto è ancora possibile“.

Oltre alla lamentela per il divieto di tenere entrambe le squadre quindi, il primogenito di De Laurentiis lancia anche una rivelazione per i tifosi napoletani: ADL vuole arrivare fino in fondo e portare lo scudetto all’ombra del Vesuvio.

- Advertisement -
spot_imgspot_img
ARTICOLI SIMILI

HOT NEWS