lunedì, 27 Maggio 2024
HomeMondo NapoliL'ex presidente Juve Cobolli Gigli: "I ristori del governo vengano dati a...

L’ex presidente Juve Cobolli Gigli: “I ristori del governo vengano dati a squadre come il Napoli”

È ricordato come il presidente della Juventus nel suo periodo più buio.

- Advertisement -

Giovanni Cobolli Gigli ha preso il timone dei bianconeri dopo la retrocessione in Serie B avvenuta nell’estate del 2006.

L’ex dirigente juventino, in un intervista fatta per “Il Giornale” si è insolitamente espresso anche sul Napoli.

Il tema di riferimento è quello dei ristori di governo, che il mondo del calcio chiede a gran voce, data la situazione di emergenza che si sta vivendo.

Secondo Cobolli Gigli però, non tutte le società sono “meritevoli” di ricevere i ristori:

- Advertisement -

“I ristori devono andare ad altre categorie prima che al calcio. E devono eventualmente premiare quei club che adottano già un modello virtuoso con una sana amministrazione”.

Ed è qui che entra in gioco il Napoli:

“All’Atalanta, per fare un esempio, al Napoli: entrambi hanno avuto ottimi risultati sul campo e nei conti, applicando con rigore i criteri di una sana amministrazione. Il Napoli ha fatto acquisti intelligenti, tipo Osimhen.”

Cobolli Gigli “premia” quindi la gestione della società partenopea, che si contrappone invece ai maggiori rischi assunti in questi giorni da Inter e Juventus, che hanno acquistato rispettivamente, due grandi giocatori come Gosens e Vlahovic.

- Advertisement -
spot_imgspot_img
ARTICOLI SIMILI

HOT NEWS