lunedì, 20 Maggio 2024
HomeGli avversariInter-Napoli: l'obbiettivo era quello di "ingabbiare" Osimhen

Inter-Napoli: l’obbiettivo era quello di “ingabbiare” Osimhen

Inter-Napoli vince la graduatoria come partita più sfortunata dell’annata napoletana.

- Advertisement -

Oltre la sconfitta, gli infortuni dei due uomini chiave Osimhen e Anguissa.

Secondo Varriale, la causa dell’infortunio di Osimhen va ricercata negli arbitri. Suonano invece come profetiche le parole scritte dalla Gazzetta dello Sport prima della partita.

Come già riportato qua nella scorsa settimana, la Gazzetta aveva svelato, prima della partita, quelle che erano le tattiche difensive di Simone Inzaghi in vista della sfida contro il Napoli, studiate per ingabbiare Osimhen:

“Se Osimhen riceve palla in verticale centralmente, Ranocchia dovrà stringere la marcatura, attaccarsi e permettergli solo il passaggio ai compagni. Due centrocampisti arriveranno poi in pressione per “ingabbiare” Osimhen. E gli altri due difensori centrali scapperanno a protezione della porta sul movimento a tagliare degli esterni azzurri”.

- Advertisement -

E poi:

“Un’altra soluzione pronta se invece Osimhen cercherà di trovare spazio sulle corsie esterne. In quel caso sarà l’ esterno del tridente difensivo di Inzaghi seguire il movimento di Osimhen, con l’uomo in fascia a portare il primo raddoppio”.

Queste stesse frasi, scritte prima della sfida, rilette ora fanno un certo effetto. Osimhen infatti ha poi dovuto abbandonare il campo proprio in seguito allo scontro con il difensore interista Skriniar.

- Advertisement -
spot_imgspot_img
ARTICOLI SIMILI

HOT NEWS