giovedì, 23 Maggio 2024
HomeMondo NapoliAmbrosino, storia dell'eroe che ha sconfitto la Juventus primavera

Ambrosino, storia dell’eroe che ha sconfitto la Juventus primavera

C’è un ragazzo del Napoli che ha fatto parlare di sé in questi giorni quasi quanto Osimhen.

- Advertisement -

Si tratta del campioncino della squadra primavera azzurra: Giuseppe Ambrosino.

Il ragazzo ha steso la Juventus primavera con una doppietta e con l’esultanza (forse per scherzare gli avversari) alla Cristiano Ronaldo. I due gol hanno permesso al Napoli di portare a casa i tre punti, fissando il risultato sul 2-1.

Il Corriere del Mezzogiorno ha voluto approfondire la conoscenza di questo ragazzo, e raccontare la sua storia.

Ambrosino è nato nel 2003, ha dunque solamente 18 anni, e veste la maglia del Napoli fin dal 2012, quando aveva appena compiuto nove anni.

- Advertisement -

Ma la strada è tortuosa e per niente facile. Per allenarsi con il Napoli Giuseppe deve prendere il traghetto ogni giorno da Procida, dopo la scuola.

Per rientrare a casa, ugualmente, dopo ogni allenamento, prende invece l’ultimo traghetto, quello delle 22, riuscendo a conciliare scuola, studio, allenamenti, intemperie.

Quando la situazione non è più sostenibile l’unica soluzione resta quella di vivere a Napoli. I posti nel convitto della società sono però limitati.

Il padre allora decide di fare uno sforzo, di pagare lui il convitto e la scuola. Finalmente Ambrosino può concentrarsi solo su una cosa, giocare a pallone.

La doppietta alla Juventus è la ricompensa di tutti i sacrifici. Dopo la trasferta di Torino si può finalmente festeggiare, e Ambrosino lo fa nella sua Procida, in gommone.

La speranza è quella di continuare ad essere decisivo e di proseguire con questo ritmo: in tre partite di questo Campionato Primavera 2021-2022 ha infatti messo a segno tre gol, la media di un gol a partita. Uno invece l’assist per i compagni.

25O invece sono i minuti giocati, tutti da titolare: 90 minuti nelle sfide contro Juventus e Sampdoria, e 74 minuti contro il Bologna.

- Advertisement -
spot_imgspot_img
ARTICOLI SIMILI

HOT NEWS