lunedì, 27 Maggio 2024
HomeNewsEsultanza Insigne, secondo Corbo un dirigente ha chiamato il giocatore per rimproverarlo

Esultanza Insigne, secondo Corbo un dirigente ha chiamato il giocatore per rimproverarlo

Continua a far parlare l’esultanza di Lorenzo Insigne nella sfida di avantieri.

- Advertisement -

Subito dopo il gol segnato alla Salernitana infatti, il capitano del Napoli è corso proprio davanti alla telecamera, con l’intendo di lanciare un messaggio.

Secondo quanto ha riportato il Corriere dello Sport, Insigne avrebbe pronunciato: “Non è colpa mia, ti amerò per sempre”.

Parole che ovviamente hanno fatto il giro non solo tra gli addetti ai lavori, ma anche fra i tifosi partenopei.

Ed evidentemente anche ADL e la società hanno dato peso al gesto.

- Advertisement -

Il noto giornalista napoletano Antonio Corbo, ha infatti lanciato, su TeleA, l’indiscrezione secondo la quale Lorenzo Insigne sarebbe stato immediatamente chiamato al telefono da un dirigente del Napoli, subito dopo la fine della partita.

Riassumendo il contenuto della telefonata, il dirigente ha chiesto ad Insigne che “i panni sporchi venissero lavati in famiglia” e non quindi davanti alle telecamere.

Insomma, un’iniziativa, quella del giocatore, che non è piaciuta ai piani alti della società.

- Advertisement -
spot_imgspot_img
ARTICOLI SIMILI

HOT NEWS