lunedì, 27 Maggio 2024
HomeGli avversariLo juventino Chirico: "Ho perplessità sulla regolarità dello svolgimento di Juve-Napoli

Lo juventino Chirico: “Ho perplessità sulla regolarità dello svolgimento di Juve-Napoli

Cresce l’attesa per uno dei match dell’anno.

- Advertisement -

Manca ormai solo una settimana a Juventus-Napoli. Una partita che oltre la rivalità profonda tra le due tifoserie, è uno scontro diretto che mette in palio una grossa fetta di qualificazione alla Champions League.

L’avvicinamento alla sfida però, non è dei più sereni.

Nel Napoli hanno riscontrato le due positività di Fabian Ruiz e Lorenzo Insigne. E anche la situazione generale del paese non è delle migliori.

Per questo, il noto giornalista juventino Marcello Chirico è intervenuto a gamba tesa sul Napoli, parlando a Radio Punto Nuovo:

- Advertisement -

“Juve-Napoli, qualche dubbio sul regolare svolgimento della partita ce l’ho, visti i precedenti. Alla luce della situazione è legittimo domandarselo”.

Chirico si riferisce al precedente dello scorso anno, quando la ASL campana bloccò all’ultimo momento il Napoli nella trasferta verso Torino, proprio in occasione di Juventus-Napoli.

In quel caso i bianconeri sotto la guida di Andrea Pirlo si presentarono comunque allo stadio. E addirittura i giocatori scesero in campo con tanto di annuncio delle formazioni ufficiali da parte dello speaker dello stadio.

Inizialmente la Lega assegnò la vittoria a tavolino per 3-0 alla Juventus, ribaltando poi la decisione, con la partita che venne poi disputata successivamente.

Lo stesso Chirico ha poi aggiunto:

“Non ho mai parlato di Asl truffaldina, la mia è una provocazione. E non voglio che si vada di nuovo al teatrino del Collegio di Garanzia perché i giudici o raccontano tutte fandonie o non si spiega. Per anni mi hanno detto di attenermi alle sentenze di Calciopoli e vedo un giudice che la situazione non sembrava molto chiara, che qualcuno ci aveva ciurlato”.

E conclude poi il suo discorso sostenendo che nel precedente dello scorso anno, la decisione della ASL sia stata a suo dire forzata. Il tutto per sopperire alla mancanza di alcuni indisponibili nella rosa del Napoli.

- Advertisement -
spot_imgspot_img
ARTICOLI SIMILI

HOT NEWS