lunedì, 20 Maggio 2024
HomeMondo NapoliL'ex attaccante azzurro Milik: "Bruttissimo quello che ho vissuto a Napoli"

L’ex attaccante azzurro Milik: “Bruttissimo quello che ho vissuto a Napoli”

Era considerato uno degli attaccanti più promettenti nel panorama europeo.

- Advertisement -

Arkadiusz Milik è infatti stato uno degli acquisti più costosi dell’era De Laurentiis.

ADL per prelevarlo dall’Ajax spese ai tempi 32 milioni di euro più bonus.

Eppure l’attaccante polacco non ha mai reso come avrebbe dovuto, alternando prestazioni da super attaccante, a molte partite sottotono, non riuscendo, anche a causa degli infortuni, a trovare mai continuità.

Intervistato in Polonia, Milik è tornato a parlare della sua esperienza a Napoli, in particolare degli ultimi difficili mesi:

- Advertisement -

“Dopo essermi trasferito in Francia al Marsiglia ho iniziato a giocare regolarmente“.

E continua:

“È noto che la fine dell’esperienza al Napoli non è stata piacevole, non auguro a nessun calciatore di ritrovarsi in una situazione tale da non poter partecipare alle partite”.

Parole non di certo d’amore per il Napoli, che mostrano un grande risentimento e amarezza dell’attaccante.

Milik afferma poi di considerare Marsiglia come la scelta azzeccata per rilanciarsi, grazie alla quale ha trovato anche la convocazione con la Polonia all’europeo.

Insomma, un Milik che sembra aver trovato adesso la sua dimensione, ma che non dimentica il periodo opaco in Italia.

- Advertisement -
spot_imgspot_img
ARTICOLI SIMILI

HOT NEWS